Skip to content

HECL.INFO

Scarica Gratuitamente

CAPACITIVA PECO SCARICA


    Ciao a tutti, ho letto che per migliorare il funzionamento degli scambi peco è possibile uilizzare la scarica capacitiva, come si procede??? Un'altra domanda​. hecl.info › forum › viewtopic. Buongiorno vorrei sapere se esistono moduli a scarica capacitiva per azionare motori per scambi Peco già pronti e se sarebbe corretto inserirli. Per i motori peco servono decoder a scarica capacitiva in quanto cucciano parecchia corrente. Fondatore e amministratore di DCCWorld. hecl.info › › Altro alimentazione, controlli.

    Nome: capacitiva peco
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file:16.81 Megabytes

    Messaggio: Ottimo lavoro Giuseppe Persino io ho sostituito tutti i miei binari M con quelli in C per gli stessi motivi che la produzione nuova della Marklin deragliavano, ora funziona tutto a meraviglia Anche una Tua pagina su Marklinfan sarà molto gradita. Dicendo questo credo si interpretare il desiderio di tutti gli amici del forum. A presto. I problemi si hanno soprattutto quando transita sugli scambi e sugli scambi-incroci. Sviano più facilmente il carrello anteriore e quello del tender dotato di pattino, perchè tende a sollevarsi quando passa sulla parte centrale dello scambio, dove il conduttore centrale sporge maggiormente rispetto al piano delle rotaie.

    Il "bissel" anteriore dovrebbe forse essere un po' più pesante e maggiormente vincolato. Non so se dal punto di vista "meccanico" è stata apportata qualche modifica al modello della BR uscito quest'anno.

    Anche una Tua pagina su Marklinfan sarà molto gradita.

    Dicendo questo credo si interpretare il desiderio di tutti gli amici del forum. A presto.

    Si tratta di una locomotiva a vapore "cabinata", cioè a caldaia non visibile, ispirata ad una macchina svizzera tuttora preservata attiva. Ho circa un centinaio di pezzi, alcuni fatti da me: oltre alla cabinata, finiti sono un carro LL alte sponde a lungo passo delle FS e un carro G chiuso non per derrate in vero legno della fu Società Veneta Ferrovie.

    Guarda questo: SCARICA INVICTUS

    Tieni conto che sono in N. Poi ho recuperato altri carri. La cosa è sensibilmente diversa con l'azionamento a scarica capacitiva, poiché la corrente che percorre le bobine ha un andamento diverso da quello che avrebbe in corrente continua, anche se il tutto è alimentato in continua, o comunque con corrente unidirezionale. Osservando il disegno sopra, si vede bene che nella fase 3 la corrente freccia rossa che percorre la bobina del motore rettangolo verde ha il senso dal basso verso l'alto, questa fase è quella in cui il nucleo del motore si sposta per effetto del campo magnetico.

    Scarica anche: PRIMUS 3000 SCARICA

    Nella fase 4, invece, quando il motore ha già effettuato lo spostamento degli aghi dello scambio, la corrente che percorre la stessa bobina ha un senso inverso, ossia: dall'alto verso il basso. E non so quante locomotive dovrei predisporre: volendo la massima disponibilità, vorrei equipaggiare sia vapore che Diesel: 15 macchine.

    Il "circuito di binario" col trasformatorino per triac ha il problema di ingombro e conseguente costo. Siccome potrebbe essere necessario usarne 3 per scambio, ci sarebbe il problema "dove metterli?