Skip to content

HECL.INFO

Scarica Gratuitamente

SCARICA LHENNE


    Contents
  1. Hennè, informazioni generali
  2. Tintura all'henné
  3. Cosmesi ecobio 30 domande sull'Hennè / Saicosatispalmi: il Blog - Saicosatispalmi Shop Online
  4. Dubbi sulle erbe tintorie e sull'henne?

Il dubbio ricorrente di queste settimane estive che giustamente assale chi si approccia per la prima volta alle erbe tintorie: andando al mare o in piscina non è . E l'Henné castano? l'Henné mogano? l'Henné nero corvino? . (la prova è l' acqua blu scura del risciacquo) mentre l'henné (la lawsonia inermis) scarica poco. Ciao ragazze, qualcuna mi pu dire se esiste un metodo per scaricare l'hennè?Io l 'ho fatto senza sapere che. L'hennè puro, l'indigo e la cassia utilizzati provengono da Condizioni d'utilizzo: dovete accettare le seguenti condizioni per scaricare, stampare e utilizzare. Come Rimuovere l'Henné dai Capelli. La tintura con l'henné è diventata un metodo diffuso di colorazione permanente dei capelli. Dal momento che molti.

Nome: lhenne
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:42.53 MB

SCARICA LHENNE

Questa è la prima domanda che ci si pone. La colorazione dipende dal proprio colore di capelli, quindi il colore finale della chioma è unico e personale a seconda della propria base: lo stesso henné potrà avere risultati differenti su persone diverse. Viene anche chiamato henné biondo, erroneamente. La quantità di henné da utilizzare dipende dalla lunghezza dei propri capelli; ricorda che nel dubbio è meglio usare una quantità maggiore di henné che una quantità minore. È importante usare utensili di plastica o di ceramica, evitando il metallo.

Se credi che il limone sia troppo aggressivo per la tua cute, usa metà succo di limone e metà acqua distillata.

Hennè, informazioni generali

Aggiungere yogurt alle Erbe Ayurvediche lo sconsiglio perché in molti casi e col passare del tempo ha procurato una leggera forfora. Quanto tempo aspettare prima di andare al mare o in piscina? Le Erbe Tintorie si fissano subito anch'esse ma possono scaricare nel corso del tempo e con i lavaggi, non tanto a contatto con acqua di mare o acqua della piscina, più che altro con il sapone.

Usa Shampoo, Balsamo, Maschere e prodotti per capelli con odori molto dolci e non erbati o fioriti. Cosa vuol dire stratificare? Se si, come risolvere? Le Erbe potrebbero seccare i capelli o la cute già secchi, ma su cute e capelli normali o grassi difficilmente. Henné ed Erbe Ayurvediche in Gravidanza o in fase di Allattamento, si possono usare?

Ogni Medico conosce il proprio paziente e il suo quadro di salute. Perché i diversi produttori consigliano differenti temperature per preparare le Erbe? Applicando le stesse Erbe Tintorie sui capelli castano scuro di due perone diverse è possibile che il risultato sia diverso.

Guarda questo: NAVIONICS SCARICA

I miei capelli sono neri: posso cambiare il tono con una tinta naturale? No: le erbe Tintorie non decolorano i capelli ma donano colore. I capelli sono diventati gialli dopo essere stati macchiati di Henné. Cosa posso fare? Dovrai aspettare che ricrescano i capelli oppure coprire con un colore più forte o più scuro. Posso mescolare più Erbe Tintorie per ottenere diverse tonalità? Certo, tutte le Erbe Tintorie possono essere miscelate tra loro.

Il colore sui capelli rimarrà più a lungo se attuo un tempo di posa più lungo? No, nel momento in cui i capelli assorbono la quantità massima di pigmento smettono di ricevere colore, si raggiunge un equilibrio chimico ed è inutile continuare a tenere in posa le Erbe.

Il tempo di permanenza delle Erbe Tintorie sui propri capelli dipende moltissimo dalla tipologia dello stesso capello. Se si tratta di forfora grassa è più probabile che le Erbe aiutino a contrastarla, se si tratta di forfora secca sarebbe meglio limitare le applicazioni di Erbe sui capelli in quanto un uso eccessivo e spropositato potrebbe seccare ancora di più la cute. Coprire i capelli bianchi a volte risulta impegnativo proprio perché gli stessi sono privi di ogni pigmento scuro ed abbisognano di particolare attenzione; certo è che, nella maggior parte dei casi, seguendo alcuni segreti riusciamo ad ottenere colori speciali!

Le Erbe Tintorie tendono a scaricare nel corso dei lavaggi e possono essere applicate nuovamente, generalmente si consiglia non più di una applicazione ogni 15 giorni. Come faccio a prendermi cura dei miei capelli dopo il trattamento con le Erbe?

Le Erbe Tintorie colorano soltanto dove le si applicano, quindi per ottenere un effetto meches si possono applicare solo sulle parti interessate escludendo il resto dei capelli. Chiaramente, come detto, le Erbe non decolorano i capelli scuri. Con molta pazienza. Si tratta di due cose separate. Se i capelli sono fragili, la causa probabilmente va cercata altrove. La parte che vediamo dei capelli, il fusto, è la parte morta.

La parte viva è la radice, il follicolo capillare. Se i capelli sono deboli già appena escono dalle radici, risultando come lanugine, il problema è a monte. I capelli non sono frutto solo dei prodotti che usiamo per curarli, ma anche del nostro stile di vita. Un capello che cade è un capello morto da circa tre mesi, quindi, per capire un problema sui tuoi capelli, dovresti guardare indietro allo stile di vita che hai avuto, non solo a quello che hai ora.

E nemmeno il parrucchiere a volte lo sa. Grazie mille Luana! Magari miscelandoci assieme qualche olio o yoghurt per idratare un pochino il capello.

Un abbraccio. Ciao Luana, mi chiamo Nadia. Vorrei avvicinarmi all henné ma ho paura di fare un pasticcio. Premetto che non amo il colore rosso. Cosa mi consigli? Grazie per la tua risposta.

Ciao Nadia, ottenere dei toni biondi è la cosa più difficile con le erbe. Non è impossibile, ma è abbastanza difficile. Come prima cosa bisogna dire che se hai i capelli biondi e vuoi mantenere il tuo colore o illuminarlo è possibile, ma se hai i capelli più scuri e vuoi schiarirli questo non è possibile o almeno si tratta di risultati lenti da raggiungere e non sempre efficaci. Altra cosa da dire è che i toni freddi sono quasi impossibili da raggiungere: il risultato sarà probabilmente un biondo caldo, dorato o ramato a seconda del mix che scegli.

La Khadi ha fatto 3 mix di erbe tintorie specifiche per ottenere toni biondi ti metto i link sotto , partendo da una base bionda e cercando di portare al minimo i riflessi rossi. Il mio suggerimento è quello di provare prima su una ciocca perché potrebbero comunque uscire dei riflessi ramati.

Eventualmente facendo più applicazioni ravvicinate ma non troppo lunghe per evitare che escano fuori dei biondi scuri o dei rossi. Consiglio anche di farlo la prima volta su tutta la testa, poi solo sulle radici e di rifare tutta la testa solo ogni mesi. Dopodiché la reazione sul capello, dipende dalla base di partenza, quindi provare è strettamente necessario per potere rendersi conto del risultato.

Ecco perché ti consiglio di fare una prova prima su una ciocca nascosta. Volevo chiederti qualche informazione. Ne ho fatto uno castano x cercare di rendere tutto più omogeneo. Poi uno rosso aggiungendo olio e acqua calda e tenuto 5 ore in testa. Senza averlo fatto riposare Il risultato iniziale mi piacque ,ma è durato pochissimo e si vedeva solo alla luce forte. Mi piace il risultato ma non sono totalmente soddisfatta.

La radice è troppo scura le meshes son diventate troppo arancioni…mi piacciono tanto quelli della tua amica. Grazie mille. Ciao, grazie per avermi scritto. Il risultato sarà sempre personalizzato, e dipenderà dalla base di partenza del proprio capello.

Considerando che tu hai il capello di tonalità diverse perché schiarito, non puoi ottenere lo stesso risultato su tutti i capelli perché la base di partenza non è omogenea.

Probabilmente ti serviranno molte applicazioni prima di ottenere un risultato che ti soddisfi. Quindi se vuoi scurire le meches, devi necessariamente scurire anche gli altri capelli.

Oppure utilizzare un composto pronto che abbia un tono freddo o rosso mogano. Questo ti potrebbe fare ottenere una tonalità più scura sulle meches, ma probabilmente la radice resterà scura se aggiungi indigo potrebbe scurirsi ancora e ci saranno sempre capelli più chiari e capelli più scuri. Ho i capelli di base castano scuro, tuttavia un paio di volte ho fatto alcuni riflessi biondicci con il decolorante, l ultimo all incirca un mese fa..

In piu sono riccia e da quanto ho letto nei commenti questo non è sempre vantaggioso. Come potrei fare per arrivare ad avere un colore uniforme nero? Ti posso dare qualche consiglio, ma poi devi essere tu a decidere che cosa è meglio per te. In questo modo, scurisci la base di partenza dei capelli decolorati e puoi ottenere una copertura migliore. Tuttavia probabilmente saranno necessarie diverse applicazioni di rosso prima di arrivare a scurire a sufficienza la base per ottenere un nero che ti soddisfi.

Soprattutto se la decolorazione è intensa perché ala base di partenza dei capelli decolorati è molto chiara e il risultato che otterrai sarà più chiaro rispetto agli altri capelli. In tal caso potrai fare un nuovo impacco solo di indigo.

I tempi di scarico del colore sono del tutto soggettivi.

Tintura all'henné

Spero di averti aiutata! Tuttavia, siccome il risultato è del tutto personale, onde evitare risultati sgraditi, io ti consiglio di fare una prova preliminare su una ciocca. Se non vuoi rischiare colori sgraditi, prova su una ciocca nascosta.

Ciao , ho da poco ordinato Lawsonia ma ho un dubbio: partendo da una base nera perché sono mesi che li tingo con indingo e prima di tingerli erano castani scuri per ottenere riflessi mogano, rosso scuro applico solo Lawsonia o aggiungo al mix anche indingo? Se aggiungi indigo ti verrà un rosso ancora più freddo. Prova e dimmi! In questo modo, scurisci la base di partenza dei capelli bianchi e puoi ottenere una copertura migliore.

Ad esempio, un henné puro al mese solo sulle radici e la crescita e poi subito dopo il mix di tintorie da ripetere dopo 15 giorni. Infine, le erbe tintorie tendono a scurire il capello, per cui se vuoi rimanere su toni medi devi puntare su applicazioni di tempo ridotto 2 ore henné e 30 minuti di mix perché più tieni in testa il composto più scurisce.

Ciao, la mia situazione è questa: ho i capelli castano scuro — tintura chimica naturalmente — e ovviamente parecchi capelli bianchi pronti a spuntare ogni 3 settimane. Come posso passare alle erbe tintorie evitando il più possibile strisciate rosse alla radice e per rendere il colore omogeneo anche sulle lunghezze. Help e grazie. Se usi un henné puro i capelli bianchi verrà rosso molto chiaro, quindi se cerchi un colore rosso scuro devi aggiungere indigo o amla.

Spero di essere stata chiara. Ti consiglio di fare delle prove su di te perché come ho scritto più volte è impossibile prevedere il risultato sui propri capelli, bisogna testare sulla propria testa e valutare caso per caso. Ciao, io faccio tinte da quasi 20 anni e i miei capelli sono stressatissimi, molto simili a quelli della tua amica un anno fa. Io naturalmente sono un castano scuro, ma da quasi 10 anni sono rossa rosso freddo.

Detesto i rosso rame, non voglio i capelli arancioni, il risultato ideale per me è quello della foto della tua amica un anno dopo, che molto si avvicina al colore che ho in testa ora. Il mio problema è che purtroppo ho molti capelli bianchi. Quale mix dovrei utilizzare per rimanere subito sul rosso freddo? Spesso non si riesce al primo colpo ad ottenere la tonalità desiderata, bisogna insistere e provare finché non si trova il mix adatto.

Il risultato dovrebbe essere un rosso freddo ma il tipo di rosso dipende non solo dalle percentuali di erbe ma anche da come prendono le erbe sul tuo capello. Casomai il risultato non fosse abbastanza freddo puoi sempre aumentare gradatamente la quantità di indigo nelle applicazioni successive. In questo modo, scurisci la base di partenza dei capelli bianchi e puoi ottenere una copertura migliore e più omogenea.

Ti linko sotto i prodotti. Nella scheda prodotto trovi il metodi di applicazione. Dici che dovrei fare una base castano scuro e poi andare di henné?

Se hai i capelli chiari probabilmente serviranno diverse applicazioni per raggiungere un rosso freddo. Ho i capelli biondo cenere scuro, vorrei riflessi leggermente più chiari sempre sulla gradazione biondo cenere, e renderli più luminosi. E quindi essendo molto sospettosa ho preso queste recensioni con le pinze. Mi saresti di tantissimo aiuto, non so più che pesci prendere e avevo anche pensato ad una tinta chimica… Un bacio! Ad ogni modo, se hai i capelli biondo cenere scuro, difficilmente riuscirai a schiarirli perché scurire con le erbe è facile ma schiarire non è affatto facile.

Non dico che sia impossibile, ma è molto difficile e richiede molto tempo. Se hai 15 anni ti sconsiglio di fare già le tinte chimiche. Prova con un mix di henné biondo e se casomai non sei soddisfatta dopo mesi puoi rivalutare la cosa.

Ciao Luana, castana scura di base vengo da anni di colpi di sole. Sono allergica alle tinte chimiche.

Io, ad esempio, sono allergica al miele. Quindi ti consiglio di fare una prova preliminare prima di applicare su tutta la chioma. Quindi se hai 3 colori in testa, probabilmente serviranno diverse applicazioni prima che tu riesca a ottenere un colore omogeneo. Ti consiglio di metterne almeno di cucchiai. Considera che le erbe tintorie con il tempo scuriscono i capelli per cui meglio fare applicazioni più brevi e magari ravvicinate se vuoi comunque mantenerti su riflessi sul castano chiaro-biondo.

Ciao, prova ad aggiungere yogurt, miele e balsamo ecobio. Poi ti consiglio di fare un impacco sulle punte almeno una volta a settimana con una maschera ristrutturante. Ciao, mi sto avvicinando alle erbe tintorie da poco e ho ancora confusione in testa. Io parto da un castano medio che al sole ha riflessi ramati e biondi. Vorrei avere un castano caldo rame che sembri naturale.

Cosa mi consigli di usare? Solo lawsonia? A proposito articolo molto interessante Grazie mille! Ciao, premesso che non è possibile prevedere il risultato perché ogni capello reagisce in maniera diversa, il Lawsonia potrebbe darti molto più di un riflesso rame e potresti trovarti rossa.

Quindi o lo applichi da solo veramente per poco ad esempio per minuti e vedi che risultato ottieni eventualmente fai sempre in tempo a fare una seconda applicazione aumentando il tempo di posa a minuti… oppure ti consiglio di puntare direttamente su un mix della khadi.

Se poi non sei soddisfatta del risultato puoi sempre provare il Lawsonia puro in seguito. Tuttavia le varie tinte e decolorazioni mi hanno molto sciupato i capelli, quindi volevo tornare ad un colore che si avvicini al mio. Io di base sono castano chiaro.. Per ottenere un colore come quelli delle foto, premettendo che il risultato non è prevedibile, potresti provare con il Lawsonia puro.

Ti dico già che probabilmente il risultato della prima applicazione potrebbe essere piuttosto chiaro e potrebbero volerci diverse applicazioni prima di raggiungere un colorito omogeneo.

Noi siamo rivenditori di Henné. Teniamo solo henné di qualità. Volevo farti una domanda.

È qualche anno che tingo chimicamente i capelli, sempre sulla tonalità del rosso Partendo dal mio colore naturale che è un castano abbastanza scuro. Dopo tutto questo tempo i miei capelli sono secchi e difficili da trattare.

Se poi il colore non fosse quello desiderato mi piace il rosso intenso delle foto della ragazza si puó tornare alla tinta chimica? I capelli risultano forti e molto più spessi. Puoi anche aggiungere Ibisco, Robbia che esaltano il rosso. Posso disturbare per chiederti un consiglio?

Se, invece, vuoi rimanere su un biondo ramato dovrai utilizzare dei mix già pronti o sperimentare tu dei mix di Lawsonia, Cassia, Rabarbaro, Curcuma, Camomilla e altre erbe che donano riflessi biondo-ramati. Ciao Luana, vorrei chiederti un consiglio: ho i capelli castano chiaro con riflessi naturali ramati e vorrei farli neri, magari con riflessi blu. Ho i capelli abbastanza sottili con frequenti doppie punte, nonostante li nutra con maschere e prodotti ecobio. Ah, ho provato a trattarli anche con la cassia ma senza ottenere risultati… Grazie in anticipo!

Ciao, le erbe tendono tutte a seccare temporaneamente un pochino i capelli. Quindi utilizzare erbe tintorie piuttosto che le tinte chimiche è sicuramente consigliato se vuoi colorare i capelli e rinforzarli. Tuttavia, se i tuoi capelli sono bruciati nelle punte, puoi fare tutti gli impacchi che vuoi, ma rimarranno sempre bruciati.

Ora veniamo al problema colore. Una cosa alquanto sgradevole. Considera che i capelli si scuriranno ancora di più con il tempo. Quindi se il primo risultato non si soddisfa appieno, non demordere. Man mano che farai applicazioni, otterrai un colore più scuro. Saranno dei semplici riflessi di luce. Tuttavia, saranno neri, non blu. Adesso ho dei capelli scuri, grossi. La colorazione copre bene e dura più di un mese ma ho perso il crespo, che non mi dispiace, ma anche il volume e il molto mosso che fino a prima del mallo con i vari anni e tipi di henne non erano mai cambiare.

Grazie, Silvia. Evidentemente il tuo capello reagisce in questo modo alle erbe tintorie. Anche il tempo influisce. Dovrai trovare tu un mix che copra i bianchi in maniera soddisfacente, facendo delle prove. Parti da proporzioni più alte di henné e poi vai a scalare aggiustando il tiro modificando le quantità delle altre erbe.

Puoi anche mescolare tutte queste piante che ti ho suggerito e anche mescolarle al Mallo di Noce che quindi andresti a usare in maniera ridotta. Ciao e complimenti!!!!! Io ho un biondo cenere con maches. Devo usare un hennè neutro? Grazie mille Giulia.

Ciao Giulia, se usi la Cassia chiamata anche Henné neutro per la somiglianza con la pianta di Henné non dovresti avere problemi con il colore poiché la Cassia non colora i capelli. Tuttavia ti consiglio di fare una prova su una ciocca per toglierti ogni dubbio.

Mescola solo la polvere con acqua calda e applicala subito, lasciandola in impacco sui capelli indicativamente minuti. Poi sciacqui. Ciao, sto facendo da tempo tinte chimiche per coprire la ricrescita.

Ciao Stefania, io consiglio di non fare proprio niente. Primo perché il risultato che si ottiene sui capelli naturali e su quelli tinti è diverso, quindi lo stacco potrebbe essere evidente.

E poi perché è molto difficile riuscire a coprire solo la ricrescita e non andare minimamente ad applicare il prodotto sui capelli tinti. Perché rischiare? Eventualmente, ci sono in commercio dei mascara che servono per coprire la ricrescita e che si lavano via con lo shampoo. Questa potrebbe essere una soluzione innocua per temporeggiare e stringere i denti.

Ciao Chiara, soprattutto se hai i capelli sottili ci vorrà del tempo, ma sono sicura che dopo qualche mese i risultati si vedranno. Non mollare e insisti! Che capelli meravigliosi dopo un anno di Hennè….

Quando sarà trascorso questo periodo, potrai fare il passaggio. Non significa che diventerai arlecchino, ma solo che i capelli avranno riflessi diversi e sfumature diverse, mantenendo sempre comunque un risultato naturale.

Potrebbero volerci diverse applicazioni prima di raggiungere un risultato omogeneo, ma alcuni riescono ad ottenere un buon risultato anche già dalla prima applicazione.

Cosmesi ecobio 30 domande sull'Hennè / Saicosatispalmi: il Blog - Saicosatispalmi Shop Online

Non hai altro modo se non quello di provare su te stessa perché i risultati sono soggettivi. Noi di Ecocose siamo rivenditori di cosmetici biologici e di henné. Nella descrizione del prodotto sul nostro sito è indicato come prepararlo. Poi, quando ti sarai impratichita, puoi iniziare tu stessa a creare il tuo mix mescolando henné e altre erbe tintorie. Vedrai che già dopo 2 o 3 applicazioni ci avrai preso la mano.

Ciao Luana! Per questo ho deciso di scrivere anche la mia esperienza.. Grazie Giorgia. Per limitare questo, soprattutto sui capelli chiari, io consiglio di fare applicazioni localizzate solo sulla ricrescita, evitando le lunghezze, che possono essere colorate solo ogni mesi a seconda delle necessità, per uniformare il tutto.

Ora essendosi i tuoi capelli scuriti, ci vorrà del tempo perché tornino più chiari. Eventualmente puoi aggiungere al tuo impasto curcuma, camomilla, rabarbaro e cassia che danno riflessi più chiari e ramati-dorati.

Poi procedi con lo shampoo. Naturalmente si tratta di applicazioni che aiutano a fare schiarire leggermente i capelli ma non sono certo paragonabili a decolorazioni chimiche. Ciao Luana, faccio da anni tinte chimiche per coprire i capelli bianchi, una volta pochi adesso un di più.

Recupero con Cassia o hennè neutro la mia chioma?? Grazie Ciao Luana, visto che sei espertissima mi aiuteresti a capire come coprire i capelli bianchi ormai ne ho parecchi? Naturalmente i miei capelli sono castano scuro ma dopo la permanente fatta sette mesi fa la lunghezza permanentata e molto chiara e molto molto sciupata.

Dubbi sulle erbe tintorie e sull'henne?

Vorrei tornare al mio colore naturale che ora ho su circa 7 cm dalla base. Posso applicare polveri naturali su capelli permanentati? Che colore devo fare per avere una testa omogenea sul castano scuro e coprire questi riflessi molto chiari? Grazie mille per la tua risposta.

Se la risposta fosse si, potresti dirmi cosa comprare e come procedere? Grazie mille in anticipo:. Ciao Luana ho letto con attenzione il tuo articolo e ti ringrazio per tutti i consigli!

Volevo chiederti nello specifico per il mio caso cosa fare. Sono castana scura con i capelli ricci a boccolo e ho 33anni. Sui ricci secondo me questo effetto potrebbe essere molto bello. Secondo te dovrei prendere il khadi puro oppure quello amla e jatropha? Leggo di persone che si lamentano che i bianchi vengono carota ma del hennè scurisce nel tempo dovrebbero diventare ciliegia e a me come effetto non dispiace affatto.

Ciao grazie mille di tutte le informazioni, avrei una domanda.. Avrei intenzione di non fare piu tinte.. Grazie mille in tutti i casi.

Ciao, le erbe prendono in maniera diversa su ogni capello quindi la cosa migliore è provare sui tuoi capelli. Ciaoooo,ho appena fatto l henne ,lawsonia puro,per coprire un disastro chimico…viravo al verdognolo oscena praticamente. L ho applicato due volte per scongiurare ogni ipotesi,vorrei sapere se dopo un rosso posso cmq fare il castano.

Non che mi dispiaccia, ma vorrei un colore rosso più freddo…. Posso rifarlo subito? GraZie Sara. Danno un colore leggermente più freddo. Prova prima ad aggiungere 1 cucchiaio e, se non sei soddisfatta, puoi sempre aumentare la quantità con le applicazioni successive.

Valuta tu dopo qualche applicazione quanto indigo aggiungere perché il rosso sia freddo ma non troppo scuro o mogano. Ciao volevo farti una domanda. E i capelli della ricrescita rimaranno sempre scuri? In Tal caso avró Parte rossa sotto e Parte castano scuro sopra? La mia idea ERA quello di arrivare ad un rosso come quello che ha ottenuto la tua amica, ma mi SA che è impossibile o mi sbaglio? Ieri ho fatto il mio primo hennè Lawsonia. Avevo i capelli tinti chimicamente tinti di un rosso mogano scuro e la ricrescita con il mio colore base castano scuro.

Ora la domanda che mi pongo è: se io continuo a hennarmi, i capelli della ricrescita rimarranno sempre scuri? E quelli che erano tinti saranno più rossi o rimarranno mogano?

Avendo tu la base castano scuro non riuscirai a ottenere un rosso vivace perché la base è troppo scura. Al momento tu hai un colore falsato dalla tinta chimica che hai sotto, quindi noti uno stacco tra radici e lunghezze. Man mano che i capelli cresceranno, il colore diventerà più omogeneo, ma potrebbe volerci del tempo.